L’installazione dell’ascensore non è fra gli interventi trainanti che danno diritto al Superbonus al 110%. Può invece rappresentare un intervento trainato, che quindi prevede l’utilizzo dell’agevolazione fiscale esclusivamente nel caso in cui venga realizzato contemporaneamente a un intervento trainante.

Quindi, per rispondere alla sua domanda, per applicare l’Ecobonus potenziato al 110%, nel vostro caso dovreste realizzare, congiuntamente all’ascensore, anche uno degli interventi trainanti, che sono: isolamento termico sugli involucri dell’edificio, sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni, sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti, oppure interventi antisismici.

Sussistendo questo pre-requisito, ovvero la realizzazione di uno degli interventi trainanti sopra riportati, c’è il diritto all’agevolazione al 110% anche per le spese, sostenute dal primo gennaio 2021, per interventi finalizzati all’abbattimento di barriere architettoniche realizzati assieme a quelli trainanti. L’ascensore dovrebbe rientrare fra gli interventi considerati di abbattimento barriere architettoniche, in base a quanto indicato anche nella Guida al Superbonus 110% dell’Agenzia delle Entrate.

Fonte IlSole24Ore: